La guerra e il noi

La mia posizione dipende da una tale impossibilità che non è più una posizione ma una contrattura. Torcicollo perpetuo. Non ho posizione, non ho partito, sono semplicemente sconvolto perché appartengo completamente a questa violenza. Guardo la terra di mio padre e di mia madre e mi vedo: potrei uccidere ed essere ucciso dai due lati, …

La guerra e il noi Leggi altro »